Se non sei ancora registrato al sito Valsir compila il form con i tuoi dati ed ottieni l'accesso gratuito all'area download. Da qui potrai scaricare i nostri listini e la documentazione tecnica, avrai inoltre la possibilità di ricevere la newsletter periodica: il modo migliore per restare aggiornato sulle ultime novità del mondo Valsir.

Hai dimenticato la password?

Valsir S.p.a
Sistemi di scarico
e conduzione,
riscaldamento e
raffrescamento a pavimento e cassette di risciacquo

WHP: Valsir, OLI e Marvon, Fondital e Raffemetal nuovamente in prima linea per garantire la salute

Lunedì 16 dicembre è arrivato un importante riconoscimento nell’ambito del Progetto Workplace Health Promotion Brescia. Ad aggiudicarselo le aziende di SILMAR GROUP: Fondital, Raffmetal, Valsir, Oli e Marvon.

Il Progetto Workplace Health Promotion chiama a raccolta le aziende che promuovono tra i propri collaboratori stili di vita più sani. Sono state 79 le aziende premiate nell’ambito del progetto promosso da ATS Brescia in collaborazione con AIB e riguardante la salute nei luoghi di lavoro.

«L’azienda che promuove salute – ha spiegato Claudio Sileo, direttore generale Ats – contribuisce a costruire un contesto che favorisce, nel singolo dipendente, l’adozione di comportamenti e scelte positive per la propria salute attraverso la riduzione dei fattori di rischio, e per quella di chi lo circonda”.

A presiedere la premiazione è stato proprio il Presidente di Aib Giuseppe Pasini che ha colto l’occasione per fare una panoramica dei percorsi adottati a sette anni dall’avvio del progetto e valutare nuove prospettive per l’ottavo anno della rete.

Nello specifico le aree su cui si è deciso di lavorare sono: alimentazione, contrasto al fumo, promozione dell’attività fisica, mobilità sostenibile e sicurezza stradale, contrasto alle dipendenze, benessere e conciliazione vita-lavoro.

L’adesione delle nostre aziende valsabbine è avvenuta nel 2016, anno in cui hanno provveduto all’analisi dei bisogni dei collaboratori attraverso la somministrazione di un questionario volto ad indagare il loro stato di benessere psicofisico.

Nel 2017 le aziende hanno lavorato sul tema dell’alimentazione e del contrasto alle dipendenze, nel 2018 sulle aree della mobilità sostenibile e sicurezza stradale e della promozione dell’attività fisica mentre nel 2019 si è puntato su sulla conciliazione vita-lavoro e sul contrasto al fumo.

Un altro importante attestato che riconosce e premia il lavoro fatto in questi anni e ci sprona a proseguire su questa strada.

Mercoledì, 18 Dicembre 2019

Social: