Se non sei ancora registrato al sito Valsir compila il form con i tuoi dati ed ottieni l'accesso gratuito all'area download. Da qui potrai scaricare i nostri listini e la documentazione tecnica, avrai inoltre la possibilità di ricevere la newsletter periodica: il modo migliore per restare aggiornato sulle ultime novità del mondo Valsir.

Hai dimenticato la password?

Valsir S.p.a
Sistemi di scarico
e conduzione,
riscaldamento e
raffrescamento a pavimento e cassette di risciacquo

Valvola di aerazione: normative, applicazioni, funzionamento e montaggio

La valvola di aerazione Ventilo è una soluzione utile per risolvere problematiche legate alla ventilazione di un sistema di scarico. L’aeratore Ventilo, durante il suo funzionamento, fa in modo di bilanciare le depressioni che si creano durante il passaggio di fluidi nella colonna e nelle diramazioni orizzontali dello scarico e consente di evitare la fuoriuscita di odori maleodoranti e la formazione di rumori, immettendo aria nell’impianto per permettere la corretta ventilazione del sistema di scarico.

Valvola di aerazione: normative in vigore

Le norme internazionali in materia di sistemi di scarico all’interno degli edifici - come la UNI EN 12056 del 2001 - definiscono le caratteristiche, le configurazioni, i criteri di progettazione e di dimensionamento di un sistema. Vengono indicati i criteri per l’opportuna ventilazione delle reti ed i diametri minimi da utilizzare in relazione alle unità da scaricare. Le stesse norme tecniche prevedono l’impiego di valvole di aerazione, purché prodotte in accordo con le relative norme costruttive. La normativa UNI EN 12380 del 2014, infatti, definisce la classificazione, i requisiti, i metodi di prova e la valutazione di conformità delle valvole di aerazione dei sistemi di scarico a gravità.

Valvola di aerazione: applicazioni

Un corretto dimensionamento ed un’opportuna ventilazione dell’impianto di scarico escludono la formazione di pressioni e depressioni idrostatiche nelle condotte, evitando quindi il fastidioso rumore di gorgoglio, lo svuotamento dei sifoni dei sanitari ed il conseguente ingresso nell’ambiente di cattivi odori. L’aeratore con membrana Ventilo è una valida soluzione in tutte quelle occasioni nelle quali non è possibile impiegare una tecnica tradizionale. Si elencano qui di seguito casi specifici risolti grazie all’installazione della valvola di aerazione Ventilo.

valvola aerazioneVincoli architettonici o condizioni ambientali particolari

L’aeratore può essere usato per assicurare la ventilazione della rete di scarico quando non è possibile prelevare l’aria direttamente in copertura, ad esempio, in caso di:

  • Tetti a terrazza, con piscina o solarium e presenza di persone;
  • Tetti ricoperti da alti strati di neve in inverno.

La soluzione in questi casi è quella di installare l’aeratore con membrana nel sottotetto oppure in un vano dove è assicurata la presenza di aria, al fine di facilitare il prelievo di aria ambiente da parte della valvola di aerazione.

valvola aerazione lavaboVentilazione insufficiente o assente

La valvola di aerazione Ventilo può essere una soluzione molto utile anche in caso di malfunzionamento dell’impianto di scarico causato da:

  • Distanza elevata fra la colonna di scarico e l’apparecchio sanitario più sfavorito;
  • Diametro delle tubazioni orizzontali insufficiente a garantire l’adeguata presenza di aria nel sistema di scarico.

Per evitare la formazione di gorgoglii indesiderati nei tubi e l’uscita di odori maleodoranti all’interno del bagno, è possibile intervenire direttamente sui singoli sifoni e sulla tubazione di scarico principale, installando una o più valvole di aerazione (ad es. sotto un lavabo o un lavandino).

Valvola di aerazione: funzionamento

L’aeratore al suo interno è dotato di una membrana che si apre quando nel sistema di scarico si creano pressioni negative (durante lo scarico dei reflui) dando la possibilità all’aria di entrare nella condotta per bilanciare queste pressioni. Una volta fatto questo, la membrana si richiude, evitando la fuoriuscita dei cattivi odori.

valvola aerazione apertavalvola aerazione chiusa

Valvola di aerazione: montaggio

La valvola di aerazione deve essere montata in asse con la colonna, affinché la membrana possa lavorare in asse col corpo della valvola (con una tolleranza di ± 3°). La valvola di ventilazione viene posta all’interno di un vano con griglia o in un controsoffitto, dov’è assicurata la presenza di aria. Ne è vietata la posa in ambienti o vani senza ricambio d’aria (es. sigillati in una nicchia).

montaggio valvola aerazione

Per maggiori informazioni vi preghiamo di contattare Valsir inviando una email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Saremo lieti di offrirvi la giusta consulenza.

Mercoledì, 05 Luglio 2017

Social: